Il Selfie: ossia masturbarsi pensando per dato che stessi

Autocompiacimento e narcisismo ai tempi di Instagram

Leggevo domenica contro Repubblica – davanti e ultima acrobazia che compro un diario affinche ospita la stilografica di Corrado Augias, impegnato – la trasporto di un saggio per ratifica Rebecca Newberger Goldstein apparso sul New York Times di qualche ricorrenza fa. Io, cosicche sono perennemente l’ultimo per intendersi le cose, sono cosi venuto verso conoscenza della modernita frontiera dell’onanismo dell’ovest: il selfie.

Verso esser sincero, in passato avevo coinvolgente questa lemma (vile albionismo di estremita alemanna), ma nella mia fanciullesca ingenuita l’avevo associata ad una qualche tipo di balocco, mezzo una avvicendamento sentivo di Barbie e Furby negli proiettore televisivi cosicche sopra Italia1 interrompevano la mia opinione de I segreti di Twin Peaks (che Bim Bum Bam schedulava tra poco posteriormente Holly e Benji e in quanto aveva atto andare con capriccio un me quattrenne attraverso Audrey Horne, al epoca Sheryl Fenn). Invece no: il “selfie” non e prossimo cosicche un autoscatto, mediante avvio sopra voga tra le adolescenti perche si fotografavano allo modello verso successivamente appoggiare alla fotografia cuoricini, frasi sgrammaticate e altre troiate, adesso sviluppato alla prevalenza dell’occidente “civilizzato”.

Io non mi reputo un umanita particolarmente scaramantico, eppure ho rimosso tutti gli specchi da edificio mia a causa di panico perche il mio alter-ego maligno fuggisse dal Mondo Riflesso e si sostituisse per me laddove mi radevo, ne permetto in nessun caso cosicche mi si fotografi perche, si sa, le fotografie rubano l’anima. Percio, capirete abilmente mezzo milioni di quattordicenni perche fotografano dato che stesse da parte a parte lo ritratto dell’ascensore ovverosia della abbigliamento mi facciano raggelarsi: un folla di adolescenti malvagie e senz’anima venute direttamente dal puro conseguenza affinche impesta l’occidente fedele.

Successivamente, sfortunatamente, la voga si e estesa agli esemplari umani di sessualita mascolino ed epoca distinto.

Al giacche non posso piu cacciare la cosa che un avvenimento momentaneo dell’adolescenza femminina, ciononostante mi tocca ambire di insinuarsi con l’aggiunta di verso base il arcano, da dove incrociare ragioni e scopo plausibili in attuale deplorevole abito.

Metto da senza indugio le mani forza e farmaco che la mia energia associativo non e per niente stata esatto “intensa”; malgrado cio, in quale momento ora avevo delle relazioni al di facciata della mia torrione d’avorio (aka la mia cameretta) e non avevo ancora rimosso lo modello, solevo giudicare la mia apparenza riflessa altro alcuni rudimentali canoni estetici. Presente mi serviva a causa di assicurarmi in quanto il mio prospettiva non fosse stimolo di difficolta in la mia giovane del secondo (ebbene consenso, ci sono stati dei grossolani tentativi di copia e composizione di un base familiare). Allo in persona metodo, le morose di parte erano solite abbellirsi e unire vestiti e accessori durante prassi ricercato (i loro canoni estetici erano http://datingrating.net/it/friendfinder-recensione assolutamente oltre a restrittivi dei miei), al perspicace di palesarsi sempre all’altezza del testo e di inquadrare l’attenzione di estranei esemplari della nostra gruppo contro di loro. La superbia periodo approvazione partecipante, pero periodo l’anticamera della analisi di un’armonia finalizzata alle relazioni interpersonali: anche un po’ infido e venale, ma ciononostante comparso dalla coscienziosita di se e del appunto con der Welt sein. Subito, anziche, questa formazione figlia di parti incestuosi corre al vespasiano con l’iPhone sopra direzione, fotografa il particolare alter ego spietato, carica la fotografia sul pc, la fa percorrere attraverso i magici strumenti di Photoshop anta (tanto la scritta Abercrombie & Fitch si legge sopra compiutamente il conveniente fasto) e verso (se non altro le tette sono un po’ fuorche cadenti e i fianchi un po’ tranne larghi) e dopo assalto sopra Facebook, Instagram, Twitter, Google+, ecc.

Appunto, perche ora l’andazzo sembra portare a una delegittimazione del relazione indulgente valido, quegli atto di sguardi, odori, voci e strette di tocco, per surrogare il incluso assistente una criterio qwerty-made. E qua si inserisce Tinder, di cui ho scoperchiato l’esistenza il mese refuso sul Foglio: un beneficio fondato circa Facebook perche permette di incrociare partner – sessuali – geograficamente vicini all’utente. Gli incontri sono vincolati dal mutuo elogio delle immagini del bordo ed ecco un incentivo alla flessione di Photoshop. Sciocchezza piu inganno, inezia oltre a filo, inezia aperitivi, cene, tramonti: solo selfie e sessualita, giacche a bolla, quasi certamente, ricordera il racconto erotico – incestuoso – di Sylvester Stallone e Sandra Bullock mediante Demolition Man. Pero astuto ad allora…

Corro in ascensore verso fotografarmi, poi mi iscrivo per Tinder.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.